SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, ORDINE MINIMO 300€ + IVA

Caffè in capsule o macinato? Caratteristiche e differenze

19 marzo 2021

Caffè in capsule o macinato? Caratteristiche e differenze

Oggi cercheremo di rispondere ad una domanda che divide il web ed il mondo in due: è meglio il caffè in capsule o quello macinato? In tutta onestà la risposta esatta non esiste perché sia l’una che l’altra opzione hanno pregi e difetti. Per scegliere bisognerebbe valutare i gusti personali, le abitudini e lo stile di vita. Al tempo stesso dovremmo esaminare le peculiarità del caffè in capsula e quelle del caffè macinato, passando per le loro specifiche caratteristiche organolettiche. Ecco, rispondere a questa domanda, quindi, presuppone una piccola riflessione come quella che troverai tra queste righe. Se ti va dai uno sguardo e scopri qual è la tipologia di caffè che si addice meglio al tuo gusto.

Il caffè macinato: una tradizione, un rituale, una certezza

Partiamo dal caffè macinato, l’intramontabile polvere magica che simboleggia la tradizione e l’amore puro per questa bevanda. Solitamente questa tipologia di caffè è apprezzata da chi lo reputa il vero caffè originale perché identifica un accessorio da cucina che ha fatto la storia del gusto e del design in Italia: la moka. Tra i vantaggi di questa tipologia c’è la possibilità di poterlo variare a seconda del gusto, livellando quantità di acqua e di polvere per avere un gusto più leggero o più deciso. Poi è caratterizzato dal rituale della preparazione, per il quale ogni famiglia ha un proprio metodo e una propria credenza. Il gorgheggiare che fuoriesce dalla moka diffonde in tutta la casa un aroma delizioso che ti fa cominciare la giornata con il piede giusto. L’ambiente diventa caldo e accogliente appena il caffè fuoriesce dalla bocchetta e, se lo mantieni ben sigillato, l’aroma sarà ancora più appagante.

Il caffè in capsule per chi è “sempre sul pezzo”

D’altro canto il caffè in capsula è il simbolo di chi guarda al futuro e all’innovazione se consideri che il nostro Paese primeggia tra le potenze che producono le migliori macchine da caffè in cialde. Questa tipologia di elettrodomestici ha letteralmente conquistato il mercato per la qualità, l’immediatezza e la semplicità con cui offre espresso, macchiato o cappuccino come al bar. Le capsule sono mono-porzione o doppie e permettono di ottenere bevande ottime in una manciata di secondi. Ti permettono di risparmiare un sacco di tempo ma dovrai rinunciare al rituale di preparazione di cui sopra. Eviti sprechi di polvere e puoi sbizzarrirti tra le centinaia di varietà e gusti che il mercato offre. Insomma, un lusso, un vizio o un capriccio di cui tantissimi non possono più fare a meno!

Meglio il caffè in capsule o quello macinato?

Ed ora, eccoci al dunque: quale preferire? Da veri amanti del caffè noi ti consiglieremmo di avere in casa entrambe le opzioni perché l’uno non esclude l’altro. Se la moka è la scelta tradizionale e sicura, la cialda è l’opzione comoda e viziosa. Da un lato abbiamo il gusto romantico del caffè in tazzina mentre dall’altro abbiamo la qualità dell’espresso da bar che appaga anche le mattinate più dure ed uggiose. Il caffè è e resterà sempre una tradizione italiana intramontabile per cui, nonostante l’elevata specializzazione delle cialde e delle macchine attuali, la moka rimane in vetta agli accessori irrinunciabili in cucina. Per questo mettere a confronto queste due soluzioni non porta risposte certe ma solo un dibattito interminabile come quello che riguarda la storica battaglia tra pandoro e panettone: da che parte stai?