SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, ORDINE MINIMO 300€ + IVA

Caffè al ginseng: che cos'è, proprietà, controindicazioni

16 luglio 2021

Caffè al ginseng: che cos'è, proprietà, controindicazioni

Con il termine ginseng ci si riferisce a varie specie di piante erbacee della famiglia delle Araliaceae, tipiche delle zone della Siberia Orientale, della Corea e del Nepal.

Ad essere commercializzata è la radice di ginseng, che presenta moltissime proprietà benefiche. Non a caso, nella cultura orientale, viene utilizzata come rimedio naturale per qualsiasi malattia e per rafforzare il sistema immunitario.

Oggi, conosciamo questa radice soprattutto per il caffè al ginseng, una bevanda piacevole, dall’effetto energizzante, un’ottima e salutare alternativa all’espresso del bar.

Il caffè si ottiene dalla polvere della radice, miscelata ad altri ingredienti che, gli conferiscono quel suo tipico gusto dolce e cremoso, accompagnato da un lieve sentore di caffeina.

Ingredienti contenuti in una tazzina di caffè ginseng

In una tazzina di caffè al ginseng si trovano principalmente quattro ingredienti ma, è possibile anche trovare delle rivisitazioni della ricetta tradizionale.

  • Estratto di ginseng: questo conferisce alla bevanda il caratteristico sapore dolce. Inoltre, tutte le proprietà della radici vengono conservate.
  • Caffè solubile: è presente una bassissima percentuale di caffeina che non provoca effetti eccitanti o dipendenza.
  • Crema di latte in polvere: vaccino, vegetale e anche senza lattosio
  • Zucchero o altri dolcificanti

Proprietà del caffè al ginseng

Molte persone scelgono il caffè al ginseng al posto del tradizionale caffè espresso, per alcuni benefici che questa bevanda è in grado di apportare al nostro organismo.

Le proprietà benefiche del ginseng derivano dalla presenza nella radice di diversi costituenti tra cui vitamine, olii essenziali, polisaccaridi, ginsenosidi e gintonina.

Viene considerata una sorta di droga tonica, capace di rafforzare le difese immunitarie e migliorare lo stato fisico e mentale, riducendo i livelli di stress.

Il ginseng è indicato come rimedio naturale in casi di depressione, ansia e affaticamento; utilizzato nello sport perché in grado di incrementare le prestazioni, apportando benessere e nuove energie al corpo.

La radice di ginseng ha proprietà antinfiammatorie, diuretiche ed espettoranti, ideale in caso di accumulo di muchi in eccesso. È molto utile anche per contrastare infezioni di varia origine, in particolare le micosi.

Inoltre, è conosciuta per la sua azione cicatrizzante e antiossidante. Alcuni studi, sostengono che il ginseng abbia anche proprietà afrodisiache, mentre altri, in fase di conferma, sostengono che una tazzina di caffè ginseng incida positivamente sul colesterolo, abbassando i livelli di quello LDL.

Infine, il ginseng migliora la circolazione del sangue e incide positivamente sulla pressione.

Dati i tanti benefici, si consiglia il caffè al ginseng come alternativa al classico espresso, soprattutto, per coloro che hanno bisogno di sentirsi più energici.

È una bevanda molto utilizzata per controllare gli attacchi di fame, perché riesce a bloccare gli sbalzi glicemici che si verifichino nell’organismo durante la giornata.

Il caffè al ginseng può essere consumato da chi ha ritmi di vita particolarmente frenetici con ritmi intensi, in cui il bisogno di una ricarica energetica è molto forte. Oppure, come alternativa alla caffeina per dei piacevoli momenti di relax.

Controindicazioni

Il ginseng non ha particolari controindicazioni, se non quelle legate a un consumo eccessivo della bevanda.

Infatti, se si bevono più di tre tazzine al giorno di caffè al ginseng, può verificarsi uno stato di agitazione e la presenza di un lieve ma costante mal di testa.

Bere in modo assiduo il ginseng e in grande quantità può portare ad effetti collaterali quali insonnia, agitazione, palpitazioni, irritabilità, irrequietezza, tremori, prurito.

È importante quindi non eccedere ma, limitarsi alla giuste quantità per trarre tutti i benefici di questa bevanda. Si consigliano 1 o 2 tazzine al giorno.

Chi segue un regime alimentare mirato alla perdita di peso, deve tener presente che all’interno di una tazzina di caffè ginseng, ci sono alimenti come dolcificanti e latte che gli conferiscono dalle 80 alle 100 calorie.

Nel caffè classico è presenta una sola caloria. Da questa considerazione si evince che il caffè ginseng non è consigliato a chi segue una dieta.

Il caffè al ginseng anche in capsula

Sei sempre di corsa e non hai tempo di fermarti al bar, oppure vorresti godertelo anche a casa o in ufficio?

Per fortuna esiste l’alternativa comoda e gustosa: il ginseng light DolceVita in capsule, pensato per chi non vuole rinunciare al piacere di questa bevanda deliziosa in qualsiasi situazione della giornata.

Caratterizzate da un gusto intenso e un basso apporto calorico, le capsule di ginseng light sono compatibili con tutti i principali sistemi di macchine per caffè (Nespresso®, Dolce Gusto®, A Modo Mio®): provalo in alternativa al caffè al ginseng tradizionale con un apporto di zuccheri inferiore al 70% su una bevanda standard e in più privo di lattosio per chi ne fosse intollerante. Provalo nelle tue pause caffè ed inizia la giornata alla grande per iniziare alla grande la giornata o nelle tue pause caffè!