SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, ORDINE MINIMO 300€ + IVA

Tipi di caffè: quante varietà esistono e quali sono le migliori?

27 aprile 2021

Tipi di caffè: quante varietà esistono e quali sono le migliori?

Quante varietà di caffè esistono al mondo? Sapevi che i caffè non sono tutti uguali? Oggi ti porteremo in un lungo viaggio alla scoperta di tutte le varietà di caffè nel mondo così che, la prossima volta che ti accingerai ad acquistarlo potrai capire bene cosa c’è scritto sulle confezioni.

Dalle origini

Il caffè proviene da una pianta chiamata proprio “albero del caffè” che è diffusa per lo più nello Yemen e nell’Etiopia. Questi due paesi sono le patrie del caffè anche se esistono piantagioni in ogni parte del mondo. Ebbene a seconda della sua provenienza e delle sue peculiarità il caffè viene distinto in Arabica, Robusta, Liberica ed Excelsa. Lo sapevi? Forse hai sicuramente sentito parlare delle prime due mentre le ultime potrebbero sembrarti meno conosciute, giusto? Vediamo quali sono le differenze.

L’Arabica

Questa è la varietà più diffusa per la quale si stima che copra fino all’80% dell’intera produzione globale. L’Arabica proviene dall’Etiopia del sud è offre sapori morbidi e vellutati, con richiami leggermente selvatici ed aciduli. Si coltiva anche in Brasile, America Centrale e Colombia ed è quella che trovi maggiormente nei supermercati.

Robusta

La Robusta è il secondo chicco più popolare al mondo, dal momento che proviene da una pianta resistente a tutti i tipi di terreni. È nota anche per la maggior concentrazione di caffeina nel chicco, quasi doppia rispetto all’arabica. È per questo che il sapore è marcatamente più amarognolo e persistente mentre sul palato si mostra ruvido e meno aromatizzato. Le maggiori coltivazioni di Robusta provengono dall’Africa e dall’Indonesia.

Liberica ed Excelsa

La Liberica è un caffè diverso e insolito per i nostri palati. Non lo consumiamo molto perché appartiene per lo più alla cultura e alla tradizioni scandinave. Prende il nome dall’area in cui viene prodotto, la Liberia per l’appunto.

Infine l’Excelsa è un caffè di origine africana, risalente al Ciad. Per dimensione e struttura del chicco ricorda molto la varietà Liberica ma si differenzia per la dimensione inferiore e per il sapore decisamente ridotto rispetto alle prime due varietà.

Quattro varietà, infinite preparazioni!

Il bello del caffè è che, nonostante queste poche varianti di chicco, presenta un’infinità di modi in cui viene utilizzato per preparare la bevanda. Il caffè turco, per esempio, ha tutto un altro sapore rispetto all’espresso nostrano perché è acquoso e assomiglia ad un tè.

Il nostro espresso, invece, è denso e corposo e si accompagna alla colazione. Magari la prossima volta che avrai la fortuna di poter viaggiare informati sulle abitudini del posto e prova a scoprire le sfaccettature del caffè nel mondo che sono tutte squisite, proprio come il nostro amato espresso.

Caffè DolceVita Espresso: il giro del mondo in capsule

Se vuoi fare il giro del mondo comodamente a casa con la tua macchina del caffè, puoi provare le diverse linee di capsule compatibili Espresso Italiano firmate DolceVita Espresso:

  • linea Ristretto: carattere pieno di selezionate origini Robusta provenienti dall’Africa e dall’Asia unite ad un leggero tocco d’Arabica conferisce a Ristretto un sapore deciso, una crema persistente e sottili note tostate e di cacao;
  • linea Intenso: l'equilibrio tra pregiate origini Arabica dell’America centrale e selezionate Robusta africane conferisce ad Intenso gradevoli note legnose ed un gusto persistente;
  • linea GranCrema: la sapiente miscela di caffè selezionati ad alta percentuale di origini Arabica, conferisce a Gran Crema un gusto pieno, morbido e setoso con piacevoli note biscottate;
  • linea GranGusto: l’utilizzo di soli caffè Arabica, accuratamente selezionati, provenienti dall’America centrale e dall’Asia conferiscono a GranGusto piacevoli note fruttate e fresche con una leggera acidità esaltata dalla tostatura delicata.