SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, ORDINE MINIMO 300€ + IVA

Cappuccino e latte macchiato: quali sono le differenze?

22 giugno 2021

Cappuccino e latte macchiato: quali sono le differenze?

Gli italiani fanno spesso colazione al bar, che sia per lavoro, per impegni o per semplice piacere, sedersi al tavolino e consumare una bevanda calda e un cornetto è una delle abitudini irrinunciabili.

Una scusa anche per concedersi un momento di relax prima di iniziare la giornata e catapultarsi nei ritmi frenetici e nei tanti impegni.

I menù dei bar sono sempre molto ricchi, tra cornetti, brioche e dolci di ogni tipo, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Così come per le bevande: che sia caffè, caffè macchiato, cappuccino o caffè latte, il bisogno di concedersi una coccola viene facilmente soddisfatto.

Ma qual è la differenza tra cappuccino latte macchiato? Molti pensano che siano la stessa cosa ma in realtà non è proprio così, anche se gli ingredienti di base sono gli stessi.

Ad aggiungersi a questa distinzione c’è anche il caffè latte, altra bevanda simile ma preparata in modo differente.

Del resto, le differenze sostanziali di cappuccino, latte macchiato e caffè latte, sono proprio nella metodologia di preparazione. Scopriamone di più.

Latte macchiato

Il latte macchiato viene spesso confuso con il cappuccino, anche a causa di alcuni bar, in particolare del Nord, che usano preparare il cappuccino come un latte macchiato.

Esistono due tipi di latte macchiato, quello con crema di latte e caffè e quello con crema di latte, latte e caffè. Il primo ha una percentuale più alta di caffè, mentre nel secondo non ci sono più di 20 cl di caffè.

Per la preparazione bisogna scaldare il latte e poi montarlo, in modo da formare una schiuma molto soffice, simile a una crema al latte.

Viene poi riempito il bicchiere di vetro e aggiunto, se lo si desidera, un altro po’ di latte e qualche goccia di caffè, che serve solo per decorare la bevanda.

In alternativa, puoi preparare un gustoso latte macchiato anche con la tua macchina del caffè Nespresso e le capsule compatibili DolceVita “Macchiato”.

Cappuccino

Il cappuccino è una delle bevande più apprezzate e può essere preparato anche in casa. È composto da 25 ml di caffè e 125 ml di latte montato a vapore, viene servito in una tazza bassa e larga.

Il latte non deve avere una temperatura inferiore ai 55 gradi, può, invece, essere superiore per ottenere una bevanda ancora più calda.

Se invece vuoi prepararti un cappuccino perfetto anche a casa in modo semplice e veloce, grazie alle capsule compatibili DolceVita al cappuccino direttamente con la macchinetta del caffè

Sono disponibili diversi tipi di cappuccino: il cappuccino con latte scremato, il decaffeinato, il cappuccino scuro, il cappuccino chiaro e il cappuccino con latte freddo e caffè caldo.

Inoltre, puoi prepararti il cappuccino direttamente con la tua macchina del caffè, per esempio con le capsule DolceVita al cappuccino compatibili con il sistema Dolce Gusto

In base ai gusti personali, può essere arricchito con polvere di cacao, cannella o zucchero di canna.

Caffè latte

Il caffè latte è confuso spesso con il latte macchiato, in molti credono che sia la stessa cosa. In Francia, prende il nome di “caffè au lait” e viene considerato come un cappuccino, ma senza la schiuma.

In Spagna è chiamato “caffè con leche” e, come i francesi, lo interpretano come un cappuccino con ¼ di latte e 1/5 di espresso. Viene servito in una tazza più grande.

Sostanzialmente però la tazza è nella maggior parte dei casi uguale a quella del cappuccino, anche se c’è chi preferisce un bicchiere stretto e alto.