SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA, ORDINE MINIMO 300€ + IVA

Capsule Dolce Gusto e Nespresso: quali sono le differenze?

23 dicembre 2020

Capsule Dolce Gusto e Nespresso: quali sono le differenze?

Premettiamo che ambedue i sistemi di erogazione sono di invenzione Nestlé ma è abbastanza evidente fin da subito che i principi di progettazione rispondono ad esigenze differenti. Semplicemente guardando le dimensioni e la forma delle rispettive capsule si capisce immediatamente che la volumetria garantita dal sistema Dolce Gusto permette di inserire più prodotto all’interno a tutto vantaggio delle bevande calde diverse dal caffè e dalle tisane (che non vengono offerte però dal produttore ma che generalmente si trovano in capsule compatibili).

Gli stessi nomi poi indicano fin da subito le principali destinazioni d’uso.

Nespresso è una capsula pensata essenzialmente per l’erogazione di caffè (il produttore non prevede capsule riempite con prodotti solubili quali tè, cioccolate o altro che invece si trovano facilmente come compatibili).

Dolce Gusto presenta invece una variegata scelta di bevande golose ed in alcuni casi prevede l’utilizzo di 2 capsule per alcune bevande mentre la disponibilità di caffè è abbastanza ricca ma comunque limitata ad indicare come queste macchinette siano pensate soprattutto per erogare cioccolate, cappuccini, tè ed altro.

Capsule Nespresso

Il sistema Nespresso dispone di un sistema di infusione pensato quasi esclusivamente per erogare caffè e riesce ad estrarre da una capsula di soli 5g. un espresso di qualità (forse un po’ distante dalle abitudini degli italiani) con crema compatta e persistente.

Capsule Nescafé Dolce Gusto

Il sistema Dolce Gusto è pensato, viceversa, per sfruttare al meglio polveri solubili in acqua calda attraverso un sistema di iniezione d’acqua calda a forte pressione all’interno della capsula che crea un effetto emulsionante con un risultato in tazza che in alcuni casi è paragonabile a quello di prodotti professionali. L’erogazione del caffè per contro, almeno a nostro avviso, risulta penalizzata dalla pressione eccessiva dell’acqua che genera una cremosità piuttosto artificiale.

Quali sono le capsule migliori?

Come per il confronto Lavazza - Nespresso anche in questo caso dare un giudizio assoluto non è possibile tanto più che, come spiegato precedentemente, i sistemi nascono con finalità sostanzialmente differenti. Volendo però dare un’indicazione il sistema Nespresso sarà più adatto a chi predilige il caffè (anche se utilizzando le capsule compatibili è possibile erogare bevande calde in tazza piccola) mentre Dolce Gusto è sicuramente da preferire se l’utilizzo della macchinetta sarà più orientato all’erogazione di bevande calde in genere e tisane (la scelta, soprattutto per quanto riguarda le capsule compatibili è veramente sterminata).